Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia Travel
ITINERARIO

MINORANZE ETNICHE E TREKKING NELLE PROVINCE REMOTE

Durata : 20G19N
Inizio tour : YANGON
Fine tour : YANGON
Tappe : Yangon, Bagan, Kanpetlet, Natmataung, Monte Vittoria, Mindat, Mandalay, Amarapura, Ava, Sagaing, Mingun, Pindaya, Kalaw, Lago Inle, Keng Tung, Hokyin, Pin Tauk, Yangon

– 19 Pernottamenti con prima colazione
– Guida privata in italiano / inglese
– Trasporti e trasferimenti con mezzo privato
– Ticket visite/escursioni/permessi
– Pasti non inclusi (a richiesta)

PERIODO CONSIGLIATO : NOVEMBRE – MAGGIO

DESCRIZIONE

Un incredibile itinerario che combina le visite culturali più importanti due straordinari trekking nelle aree più isolate del Myanmar, Kanpetlet Keng Tung. Il tour Minoranze etniche e trekking nelle province remote è una preziosa opportunità per incontrare alcune delle tribù animiste più importanti della Birmania e conoscere la loro cultura, religione, stile di vita e costume. Per incontrare meglio le esigenze dei voli intercontinentali, in questo itinerario di esempio il tour inizia e termina a Yangon. Tuttavia può essere adattato alle vostre specifiche.

Partiamo dalla visita del sito archeologico di Bagan, l’antica capitale del Regno di Birmania, e proseguiamo a Kanpetlet e Monte Vittoria, nello Stato Chin, una delle aree più isolate del Myanmar. Il trekking nel Parco Nazionale Natma Taung ci consente l’incontro con le tribù di zona Dai, Da Yindu, Uppu, Mun, Ng’gha e in particolare con le donne Chin note per il volto completamente tatuato. Continuiamo a Nord per la visita di Mandalay, Amarapura, Sagaing e Mingun per la celebre campana di 90 tonnellate, la più grande al mondo. 

L’itinerario prosegue Kalaw e al Lago Inle che esploriamo in barca per conoscere la quotidianità dei pescatori locali, le fattorie artigianali galleggianti, e i celebri rematori “ad una gamba”. Con un volo domestico raggiungiamo Keng Tung, nello Stato Shan, affascinante area ideale per il trekking e per la visita dei villaggi delle minoranze etniche Akha. L’esperienza a contatto con le famiglie locali è unica e indimenticabile. Concludiamo il viaggio con la visite più importanti in Yangon tra cui la Pagoda Shwedangon, il monumento più sacro in Myanmar.

Eventuali accorgimenti al percorso potrebbero essere necessari per lo svolgimento del viaggio durante il periodo delle piogge. I trekking inclusi presentano un livello di difficoltà basso e sono adatti a qualsiasi persona in buono stato di salute e senza particolari impedimenti motori. Trattandosi di tour privato eventuali variazioni al percorso possono essere discusse in loco con la guida. Tuttavia, qualora le escursioni a piedi / bicicletta non fossero di vostro gradimento adatteremo l’itinerario secondo le vostre preferenze.

Il tour di esempio inizia e termine a Yangon e si può estendere con un soggiorno mare o ad altri tour in Birmania e/o in CambogiaLaosThailandia e Vietnam.

 

ITINERARIO IN BREVE : 

01°G : Arrivo a Yangon
02°G : Volo Yangon-Bagan e visite sito archeologico
03°G : Visite sito archeologico
04°G : Trasferimento a Kanpetlet
05°G : Trekking Natmataung, Monte Vittoria
06°G : Trekking villaggi locali – Trasferimento a Mindat
07°G : Visite Mindat – Trasferimento a Bagan
08°G : Volo Bagan-Mandalay – Amarapura – Ava – Sagaing
09°G : Visita Mandalay e Mingun
10°G : Volo Mandalay-Heho – Grotte Pindaya – Trasf. Kalaw
11°G : Escursione in treno – Lago Inle
12°G : Escursione in barca Lago Inle
13°G : Giornata libera Lago Inle
14˚G : Visite Nyaung Shwe in bicicletta
15˚G : Volo Nyaung Shwe – Keng Tung – Visite
16°G : Trekking villaggi minoranze etniche
17°G : Trekking a Lahu Shi
18°G : Trekking a Pin Tauk
19°G : Volo Keng Tung – Yangon – Visite
20°G : Trasferimento aeroporto Yangon

PROGRAMMA

1˚ giorno di visite

ARRIVO A YANGON
Pernottamento a Yangon – Pasti non inclusi 

Accoglienza all’arrivo a Yangon. Trasferimento e sistemazione in Hotel.


2˚ giorno di visite

VOLO YANGON-BAGAN – VISITE
Pernottamento a Bagan – Pasti : colazione

Dopo colazione trasferimento all’aeroporto di Yangon per il volo domestico Yangon – Bagan. All’arrivo visitiamo il colorato e affollato mercato locale : un’occasione unica per osservare da vicino il folklore locale e conoscere lo stile di vita quotidiano birmano. Proseguiamo con la visita allo stupa d’orato della Pagoda Shwezigon, il prototipo degli stupa costruiti successivamente in Myanmar, per una introduzione alla ricca storia del parco archeologico di Bagan, l’anticà capitale del Regno di Pagan dal IX al XIII, anticamente conosciuto con il nome di Arimaddanapura. Tra l’XI ed il XIII secolo vennero edificati oltre 10.000 templi Buddisti, Monasteri e pagode. Di queste oltre 2.200 sono sopravissute ad oltre 700 anni di storia. Bagan è stata per molti decenni centro di studi religiosi fin dai tempi del Regno Khmer. A seguire visitiamo il tempio Wetkyi-In Gu-Byauk-Gyi, noto per gli affreschi murali narrativi del Jataka (vite anteriori del Buddha) e il tempio su due piani Htilo-Minlo, noto per le sculture in gesso.

Dopo pranzo riprendiamo le visite al sito archeologico con il tempio Ananda, capolavoro di architettura tra i più grandiosi in Bagan, costruito nel primo stile Mon-Myanmar. Il tempio Ananda contiene 2 particolari statue di Buddha la cui espressione sembra cambiare a seconda della distanza da cui vengono osservate.
Proseguiamo in horse – cart — tipica esperienza da provare in Bagan – al tempio That-Byin-Nyu, fatto edificare dal Re Alaungsithu (1113-1163), il più alto in Bagan, al tempio Dhamma Yangy, noto per la singolare costruzione in mattoni, e al tempio Gawdawpalin. Concludiamo la giornata con il tramonto da Nyaung La het Hill.


3˚giorno di visita

VISITE A BAGAN
Pernottamento a Bagan – Pasti : colazione

In mattinata riprendiamo le visite a Bagan con la visita del villaggio rurale Minnanthu, uno dei luoghi dove poter osservare la raccolta e la lavorazione del cotone. Proseguiamo al sito archeologico di Bagan con il Complesso Monasteriale Laymyathnar, il tempio Phaya Thone Tzu e il tempio Nandamannya, quest’ultimo particolarmente noto per i murali raffiguranti “Le tentazioni di Mara” risalenti al XIII secolo.

Nel pomeriggio visitiamo il Tempio Manuha, costruito dal prigioniero Re Manhua, Nan-Paya, residenza del Re Manhua, e Gu-Byauk-Kyi (Myinkaba), noto per gli affreschi murali narrativi del Jataka (vite anteriori del Buddha). Concludiamo la giornata con la lenta crociera nel fiume Irrawady per godere del romantico tramonto osservando la prospettiva unica dei templi di Bagan.


4˚giorno di visita

TRASFERIMENTO A KAMPETLET
Pernottamento a Kampetlet – Pasti : colazione

Lasciamo Bagan alle 7.30 in direzione Chauk (45 min circa), sede della Burma Oil Company durante l’occupazione britannica. Sostiamo al mercato di Chauk, raramente visitato dai turisti, per procurarci il necessario al trekking dei prossimi giorni. Proseguiamo al villaggio Kazunma per il pranzo.

Nel pomeriggio continua il trasferimento a Kanpetelet, nello stato Chin. La località, nota per il Monte Vittoria, tra i più alti in Myanmar, e per il Natmataung National Park, ospita diverse minoranze etniche tra cui Dai, Da  Yindu, Uppu, Mun e Ng’gha. Meteo permettendo concludiamo la giornata con un bellissimo tramonto.


5˚giorno di visita

TREKKING NATMATAUNG – MONTE VITTORIA
Pernottamento a Aye – Pasti : colazione, pranzo, cena

Dopo colazione raggiungiamo in auto (30 min circa) il punto di partenza del trekking nel Parco Nazionale Natmataung al Monte Vittoria, nella catena montuosa Chin : un’esperienza imperdibile per incontrare le minoranze locali di zona. Dal campo base raggiungiamo la vetta in circa 2h30 di cammino seguendo un percorso naturalistico circondato da incredibili paesaggi e da una ricca flora con orchidee selvatiche, fiori colorati di rododendri (taung-za-lat), ciliegie, molti fiori selvatici e una lussureggiante giungla con farfalle colorate.
Durante il percorso avremo occasione di incontrare gli abitanti delle tribù locali ed osservare il loro stile di vita quotidiano ed il costume locale. Le minoranze etniche in zona hanno radici animiste e molte di esse ancora praticano le antiche cerimonie rituali. Tutt’ora si incontrano le donne di alcuni villaggi con il viso completamente coperto di tatuaggi che richiamano precisi riferimenti al proprio clan : un’antica tradizione ufficialmente abolita dal governo birmano nel 1960 ma comunque praticata fino alle fine degli anni ’90.

Dopo il pranzo al sacco riprendiamo il trekking fino all’incontro con la nostra auto per il trasferimento al villaggio Aye (circa 1h) dove pernotteremo in una guest house locale.


6˚giorno di visita

TREKKING VILLAGGI LOCALI – MINDAT
Pernottamento a Mindat – Pasti colazione, pranzo, cena

Sveglia al mattino presto per assistere all’alba dal villaggio Aye. Dopo colazione proseguiamo in auto al villaggio Shame (45 min circa) e proseguiamo a piedi per circa 45 minuti. Raggiungiamo il singolare villaggio Kyedoe (Koedoe) il cui stile di vita è decisamente differente dal resto del popolo birmano. Tutt’oggi vengon praticati sacrifici animali di tori e maiali. I teschi animali raccolti nelle foreste circostanti sono utilizzati per decorare per i riti spirituali e per decorare le abitazioni come segno di potere, benessere e prestigio.   


7˚Giorno tour

VISITA MINDAT – TRASFERIMENTO A BAGAN
Pernottamento a Bagan – Pasti : colazione

  In prima mattinata visita al mercato di Mindat. Al termine procediamo al villaggio Makaan per assistere alla tradizionale performance di flauto (suonato con il naso) dalle donne della tribù. Dopo colazione inizia il trasferimento a Bagan (6h circa) passando le cittadine di Kyauk-Htu e Pauk Town Ships, e attraversando il fiume Ayeyarwaddy sul ponte Pakokku, il più lungo in Myanmar.


8˚ Giorno del tour

AMARAPURA – INNWA – SAGAIN
Pernottamento a Mandalay – Pasti : colazione

In mattinata volo domestico Bagan – Mandalay. All’arrivo visita al Monastero Mahar Gandar Yon, un’occasione unica per conoscere da vicino la quotidianità dei monaci buddisti novizi. Continuiamo ad Ava (Inwa) e visitiamo la Inwa Watch Tower alta 27 mt., Nan Myint, e il Monastero Bagaya, realizzato con 276 colonne in legno teak.

Nel pomeriggio visitiamo la collina di Sagaing, Sagaing Hill, e proseguiamo ad Amarapura — la città dell’immortalità due volte capitale del Myanmar nel XVIII e nel XIX secolo, nota oggi per le preziosi lavorazioni di seta e cotone — per il celebre tramonto al memorabile ponte in teak U-Bein sul Lago Taungtaman, costruito nel 1850, lungo 1,2 Km e considerato il più lungo ponte in legno al mondo.


9˚ Giorno del tour

VISITA MANDALAY E MINGUN
Pernottamento a Mandalay – Pasti : colazione

In mattinata trasferimento al molo per l’escursione in barca a Mingun, a 12 km da Mandalay. Visita al Pon Daw Paya, al Set Taw Ya Paya, il santuario a volta contenente una sacra impronta del Buddha, alla incompiuta Pagoda Mingun Pa Hto Taw Phaya in mattoni dedicata al Re Bodwpaya, alla celebre Mingun Bell, che con 90 tonnellate di peso è considerata la seconda campana più grande al mondo, ed infine alla Pagoda Hsin Byu Me Phaya, rappresentazione della Sulamany Paya che si trova sul Monte Meru. Al termine ritorniamo in barca a Mandalay.

Nel pomeriggio visita alla Pagoda Mahamuni, tra i siti di maggior pellegrinaggio, noto per le venerate immagini che esprimono la rappresentazione della vita del Buddha; alla Pagoda Ku-Tho-Daw – patrimonio mondiale dell’UNESCO – considerato il più grande libro al mondo della dottrina del Buddha incisa sulle 729 lastre in marmo; al Monastero Shwe Nandaw (Golden Monastry) noto per le squisite sculture in legno; alla Pagoda Ku-Tho-Daw – patrimonio mondiale dell’UNESCO – considerato il più grande libro al mondo della dottrina del Buddha incisa sulle 729 lastre in marmo; alla Pagoda Kyauk Taw Gyi nota per la grande stauta di Buddha intagliata in un unico blocco di marmo. La giornata termina con un emozionante tramonto dalla collina Mandalay Hill. 


10˚ Giorno del tour

VOLO A HEHO – PINDAYA – KALAW
Pernottamento a Kalaw – Pasti : colazione

Dopo colazione trasferimento all’aeroporto di Mandalay per il volo domestico Mandalay – Heho. All’arrivo  trasferimento a Pindaya (2h circa) seguendo un percorso che attraversa il bellissimo paesaggio della catena montuosa Shan, dove avremo opportunità di osservare la quotidianità rurale degli abitanti.

Nel pomeriggio visitiamo le impressionanti grotte di Pindaya, Pindaya Caves, note per le oltre 8,000 immagini di Buddha di diverse dimensioni, realizzate in teak, marmo, alabastro e cemento. Continuiamo al distretto famoso per la realizzazione dei tradizionali e caratteristici ombrelli di carta colorati e al lago. Al termine procediamo a Kalaw.  


11˚ Giorno di tour

ESCURSIONE IN TRENO A NYAUNG SHWE
Pernottamento a Nyaung Shwe – Pasti : colazione

In mattinata raggiungiamo la stazione ferroviaria per l’escursione in treno Kalaw – Shwe Nyaung. Sistemazione in hotel. 


12˚ Giorno di tour

BARCA LAGO INLE
Pernottamento a Nyaung Shwe – Pasti : colazione

In mattinata escursione in barca privata sul Lago Inle alla scoperta di villaggi etnici e artigianali : un’entusiasmante occasione per osservare da vicino il famoso metodo di vogare con una sola gamba, lo stile unico birmano di pesca, fattorie, giardini galleggianti, isolotti. Visita alla Intra Heritage House, un compound decorato in arte Inthar.

Nel pomeriggio proseguiamo la visita al villaggio Nampan noto per la tradizionale produzione di sigari. Continuiamo alla Pagoda Phaung Daw-Oo Phaya, la più sacra nello stato Shan, ai laboratori di tessitura a Inpawkhon e ad uno dei mercati sul lago Inle (variano a seconda del giorno della settimana). 


13˚ Giorno di tour

GIORNATA LIBERA AL LAGO INLE
Pernottamento a Nyaung Shwe – Pasti : colazione

Giornata libera al Lago Inle. 


14˚ Giorno di tour

ESCURSIONE BICICLETTA
Pernottamento a Nyaung Shwe – Pasti : colazione

Dedichiamo la mattinata all’ escursione in bicicletta ai villaggi e al mercato di Nyaung Shwe e al Monastero Shwe Yan Pyay. Nel pomeriggio continuiamo ad esplorare altri villaggi nei dintorni. Al termine rientro in hotel. 


15˚ Giorno di tour

VOLO A KENG TUNG – VISITE
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

Dopo colazione trasferimento all’aeroporto per il volo domestico Heho – Keng Tung nel cuore del triangolo d’oro, in una valle della zona montuosa compresa tra i fiumi Mekong e Saluen, a poche decine di Km dal confine cinese e thailandese. All’arrivo visite in città e alle attrazioni più importanti tra cui Standing Buddha Image, Long Tree Hill, l’albero di oltre 250 anni, il Monastero Zawmmoon Matyan, il Lago Naung Tong, i laboratori di produzione artigianale delle lacche tipiche dello stato Shan, la Pagoda Wat Zom Kham e il bellissimo Monastero Watin. Nei dintorni sono ancora visibili alcune parti delle antiche mura, l’antica porta della città, Old Gate Pa Len, e alcuni edifici coloniali.  


16˚ Giorno di tour

TREKKING HOKYIN – VILLAGGI LOCALI
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

Dopo colazione ci rechiamo al mercato locale per procurarci il necessario per il pranzo ad uno dei villaggi locali durante l’escursione. Trasferimento in auto a Hokyin (1h circa) e proseguiamo alla collina Pankwai Hill dove lasciamo il nostro mezzo e proseguiamo a piedi. La prima parte del trekking prevede 1h circa di cammino tra verdi risaie a terrazza che ci conduce ai villaggi della minoranza Akha. In zona vi sono 4 villaggi Akha, ciascuno con differenti tradizioni e credo religioso. La visita ci consente di entrare in contatto con gli abitanti della tribù e approfondire il loro stile di vita e le tecniche di sopravvivenza. Sosta in una casa locale per il pranzo che verrà preparato in maniera tradizionale all’interno dell’abitazione. Nel pomeriggio ritorniamo a Keng Tung per il pernottamento. 


17˚ Giorno di tour

TREKKING LAHU SHI
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

   In mattinata trasferimento in auto il  villaggio Kon Ma (1h circa) dove lasciamo il nostro mezzo e proseguiamo a piedi. Il percorso verso la cima attraversa bellissime foreste da cui si godono bellissimi panorami sulla valle. Raggiungiamo il villaggio Lahu Shi sulla vetta a circa 1500 mt s.l.m.. L’area è decisamente tra le più isolate e come naturale che sia la nostra presenza stimolerà una certa curiosità da parte degli abitanti, in particolare dei bambini.

Con molta probabilità verremo invitati in un’abitazione locale per rilassarci davanti ad una tazza di tè mentre offriremo loro i biscotti che avremo comperato al mercato locale di Keng Tung prima della partenza. Al termine proseguiamo l’escursione con eventuali soste ad altri villaggi e raggiungiamo il nostro mezzo per rientrare a Keng Tung. 


18˚ Giorno di tour

TREKKING PIN TAUK
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

Dopo colazione proseguiamo a Pin Tauk (45 min circa), un’area nota per il trekking nella zona di Khaing Tong. Proseguiamo a piedi al villaggio Wan Pin seguendo un  percorso non troppo  faticoso che ci consente di immergerci nella realtà locale di queste zone remote del Myanmar incontrando le minoranze Akha, Ann (al villaggio Pan Lea) e Lahu. Dopo la visita dei villaggi rientriamo a Keng Tung per la cena e pernottamento. 


19˚ Giorno di tour

VOLO A YANGON – VISITE
Pernottamento a Yangon – Pasti : colazione

  Dopo colazione trasferimento all’aeroporto di Keng Tung per il volo domestico Keng Tung – Yangon.
All’arrivo visita alle attrazioni più importanti in Yangon. Visita alla Pagoda Chauk Htet Kyi nota per l’immagine di Buddha reclinato lunga ben 72 mt., tra le più grandi della Nazione. Dopo il checkin in Hotel proseguiamo con la visita in città al Kandawgyi Park da cui godiamo della bellissima vista del Karaweik barge, il sontuoso palazzo costruito negli anni ’70 su una chiatta reale. Al termine visita alla celebre Pagoda Shwedagon. La massiccia campana dello stupa e placcata in oro e la punta è impreziosita da diamanti, rubini, zaffiri e topazi. Un spettacolo imperdibile ed il luogo più adatto per iniziare il vostro viaggio in Myanmar.


20˚ Giorno di tour

TRASFERIMENTO AEROPORTO YANGON
No pernottamento – Pasti : colazione

Trasferimento all’aeroporto di Yangon in tempo utile per il vostro volo in uscita.

INFO
PREZZI TOUR

Gli itinerari presenti sul sito sono soltanto degli esempi che si possono considerare come tali o personalizzare e combinare tra loro. Essendo molteplici i dettagli che possono variare a seconda delle necessità (lingua guida, tipologia e categoria sistemazioni, servizi aggiuntivi) le quotazioni vengono calcolate al momento della richiesta.

 

PRENOTAZIONE, CONFERMA E PAGAMENTO

Per prenotare il tour è sufficiente contattarci via email indicando le vostre necessità di viaggio e le informazioni minime necessarie in merito a numero partecipanti, data e orario di arrivo e partenza, lingua preferita per la guida accompagnante, preferenza categoria hotel e tipologia sistemazioni, e qualsiasi altra informazione che ritenete importante al fine di consentirci di sviluppare un programma su misura per voi.

Dopo la vostra accettazione dell’offerta per confermare il tour è sufficiente procedere al versamento dell’acconto che ci consente di bloccare tutti i servizi inclusi. Il pagamento del saldo sarà da effetturasi entro i termini concordati durante lo sviluppo della pratica (in contanti all’arrivo, tramite bonifico bancario, con carta di credito, Paypal, Wester Union).

Per ulteriori dettagli visitare la pagina Termini e Condizioni.

 

DOCUMENTI DI VIAGGIO

Passaporto con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di uscita dal Myanmar, e qualche pagina disponibile per l’applicazione dei timbri. Per l’ingresso in Myanmar è ncessario richiedere il Visto elettronico sul sito internet governativo http://evisa.moip.gov.mm/. Il Visto costa 50 USD, ha validità di 90 giorni dall’emissione, consente un solo ingresso in Myanamr ed una permanenza di 28 giorni. 


CLIMA E METEO

Come gran parte dei Paesi del Sud Est Asia, il meteo in Myanmar è caratterizzato essenzialmente da due stagioni climatiche principali, stagione secca, da Ottobre a fine Aprile stagione umida, da Maggio a Settembre. Negli ultimi anni siamo stati testimoni di consistenti variazioni climatiche rispetto ai trend stagionali ed è infatti sempre meno scontato riuscire ad anticipare l’entità delle piogge durante la stagione umida. Ad ogni modo, salvo particolari circostanze è comunque realistico programmare il viaggio in qualsiasi mese dell’anno.

Per qualsiasi ulteriore informazione informazione in merito al meteo in vista del vostro viaggio non esitate a contattarci.

 

SANITÀ E ASSICURAZIONI

In Myanmar il livello delle strutture sanitarie sicuramente non è paragonabile ai livelli occidentali. Nelle farmacie locali sono tuttavia reperibili tutti i farmaci per le comuni malattie “da viaggiatore”. Chi fa uso di particolari medicine per patologie già in essere raccomandiamo di portare con se una scorta sufficiente alla durata del tour. In linea di massima le normali abitudini igieniche e alimentari sono più che sufficienti ad evitare problematiche di salute in viaggio. Ad ogni modo consigliamo sempre di portate con voi tutto il necessario per il primo soccorso, un buon repellente antizanzare e attivare una polizza assicurativa di viaggio con una buona copertura.
In caso di problematiche importanti ed emergenze il consiglio è di considerare un rapido trasferimento in Thailandia, a Bangkok, dove l’assistenza sanitaria è sicuramente più avanzata, e successivamente contattare la vostra assicurazione.

 

VACCINAZIONI

Ufficialmente non sono obbligatorie vaccinazioni. Il nostro suggerimento, che resta puramente tale in quanto non abbiamo titoli in medicina e per tanto non potremo ritenerci responsabili per le vostre decisioni in merito, è che per gli itinerari di esempio presenti sul nostro sito non sono neppure necessarie. Spray repellenti antizanzare e le normali attenzioni igieniche e alimentari sono più che sufficienti.

 

VALUTA E CARTE DI CREDITO

La valuta ufficiale è il Kyat o “Burmese Kyat” (MMK – indicato semplicemente con la lettera “K”). Per gli acquisti non vengono dunque accettate altre valute. Dovendo cambiare il vostro denaro suggeriamo di procurarvi dollari statunitensi (USD) in quanto è la valuta straniera più scambiata ed il rapporto di cambio è più favorevole rispetto all’Euro. Per cambiare suggeriamo di rivolgersi ai molti sportelli di cambio ufficiali in aeroporto. E’ fondamentale che le banconote USD siano di ultima emissione e in ottimo stato di conservazione. Banconote datate e danneggiate non verranno ritirate. Il cambio USD/Kyat è di circa 1 $ = 1300 Kyat.Il sistema bancario in Birmania è purtroppo ancora poco sviluppato. Molti ristoranti e Hotel di categoria accettano il pagamento con le comuni carte di credito (VISA e MASTERCARD) con l’addebito di circa 3-4% sull’importo. Nei mercati e nei ristoranti locali è invece necessario disporre di contanti.Nelle città principali come Yangon e Mandalay esistono sportelli bancomat (ATM) dove è possibile ritirare contanti in valuta locale (Kyat) con il limite giornaliero di 300.000 Kyat (circa 220 USD) a cui vengono applicate le commissioni bancarie per il prelievo. Nelle località minori gli sportelli bancomat sono meno frequenti. Consigliamo quindi di procurarvi una somma di contanti sufficienti prima di uscire dalle città principali. Nel dubbio chiedete sempre consiglio alla guida accompagnante.
 

MANCE

Le mance non sono in alcun modo da considerare obbligatorie o dovute al fine di sostenere economicamente il personale in loco. Il nostro nostro staff è compensato in modo assolutamente etico e corretto. Tuttavia è sicuramente un gesto gradito che sottolinea la vostra soddisfazione per le qualità professionali dimostrate.


ELETTRICITÀ

Il voltaggio è 220V come in Italia. Nessun problema per le spine a 2 spinotti (carica batteria cellulare e macchina fotografica) mentre per le spine a 3 spinotti (laptop) è necessario un adattatore.

Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia Travel

INTERNET, WiFi, GSM e 3G/4G

La rete internet e il WiFi sono diffusi largamente in su tutto il territorio. Qualsiasi hotel prevede il segnale gratuito WiFi nelle stanze. Tuttavia, in alcuni casi, la potenza del segnale potrebbe dipendere dalla distanza della camera rispetto alla posizione del router. Le SIM card costano l’equivalente di 2-3 Euro e sono perfettamente funzionanti per la rete 3G e 4G (a consumo). Si possono acquistare all’arrivo in aeroporto o in qualsiasi località.

(*) Per ulteriori informazioni utili al viaggio in Myanmar visita la pagina al seguente link o contattaci via email a [email protected]

GALLERIA FOTO
ITINERARI STESSA DURATA
Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia Travel
Un incredibile itinerario che combina le visite culturali più importanti due straordinari trekking nelle aree più isolate del Myanmar, Kanpetlet Keng Tung. Il tour Minoranze etniche e trekking nelle province remote è una preziosa opportunità per incontrare alcune delle tribù animiste più importanti della Birmania e conoscere la loro cultura, religione, stile di vita e costume. Per incontrare meglio le esigenze dei voli intercontinentali, in questo itinerario di esempio il tour inizia e termina a Yangon. Tuttavia può essere adattato alle vostre specifiche.

Partiamo dalla visita del sito archeologico di Bagan, l’antica capitale del Regno di Birmania, e proseguiamo a KanpetletMonte Vittoria, nello Stato Chin, una delle aree più isolate del Myanmar. Il trekking nel Parco Nazionale Natma Taung ci consente l’incontro con le tribù di zona Dai, Da Yindu, Uppu, Mun, Ng’gha e in particolare con le donne Chin note per il volto completamente tatuato. Continuiamo a Nord per la visita di Mandalay, Amarapura, Sagaing e Mingun per la celebre campana di 90 tonnellate, la più grande al mondo. 

L’itinerario prosegue a Kalaw e al Lago Inle che esploriamo in barca per conoscere la quotidianità dei pescatori locali, le fattorie artigianali galleggianti, e i celebri rematori “ad una gamba”. Con un volo domestico raggiungiamo Keng Tung, nello Stato Shan, affascinante area ideale per il trekking e per la visita dei villaggi delle minoranze etniche Akha. L’esperienza a contatto con le famiglie locali è unica e indimenticabile. Concludiamo il viaggio con la visite più importanti in Yangon tra cui la Pagoda Shwedangon, il monumento più sacro in Myanmar.

Eventuali accorgimenti al percorso potrebbero essere necessari per lo svolgimento del viaggio durante il periodo delle piogge. I trekking inclusi presentano un livello di difficoltà basso e sono adatti a qualsiasi persona in buono stato di salute e senza particolari impedimenti motori. Trattandosi di tour privato eventuali variazioni al percorso possono essere discusse in loco con la guida. Tuttavia, qualora le escursioni a piedi / bicicletta non fossero di vostro gradimento adatteremo l’itinerario secondo le vostre preferenze.

Il tour di esempio inizia e termine a Yangon e si può estendere con un soggiorno mare o ad altri tour in Birmania e/o in CambogiaLaosThailandia e Vietnam.

 

ITINERARIO IN BREVE : 

01°G : Arrivo a Yangon
02°G : Volo Yangon-Bagan e visite sito archeologico
03°G : Visite sito archeologico
04°G : Trasferimento a Kanpetlet
05°G : Trekking Natmataung, Monte Vittoria
06°G : Trekking villaggi locali – Trasferimento a Mindat
07°G : Visite Mindat – Trasferimento a Bagan
08°G : Volo Bagan-Mandalay – Amarapura – Ava – Sagaing
09°G : Visita Mandalay e Mingun
10°G : Volo Mandalay-Heho – Grotte Pindaya – Trasf. Kalaw
11°G : Escursione in treno – Lago Inle
12°G : Escursione in barca Lago Inle
13°G : Giornata libera Lago Inle
14˚G : Visite Nyaung Shwe in bicicletta
15˚G : Volo Nyaung Shwe – Keng Tung – Visite
16°G : Trekking villaggi minoranze etniche
17°G : Trekking a Hokyin
18°G : Trekking a Pin Tauk
19°G : Volo Keng Tung – Yangon – Visite
20°G : Trasferimento aeroporto Yangon

 

MINORANZE ETNICHE E TREKKING NELLE PROVINCE REMOTE

 

1˚ giorno di visite

ARRIVO A YANGON
Pernottamento a Yangon – Pasti non inclusi

Accoglienza all’arrivo a Yangon. Trasferimento e sistemazione in Hotel.


2˚ giorno di visite

VOLO YANGON-BAGAN – VISITE
Pernottamento a Bagan – Pasti : colazione

Dopo colazione trasferimento all’aeroporto di Yangon per il volo domestico Yangon – Bagan. All’arrivo visitiamo il colorato e affollato mercato locale : un’occasione unica per osservare da vicino il folklore locale e conoscere lo stile di vita quotidiano birmano. Proseguiamo con la visita allo stupa d’orato della Pagoda Shwezigon, il prototipo degli stupa costruiti successivamente in Myanmar, per una introduzione alla ricca storia del parco archeologico di Bagan, l’anticà capitale del Regno di Pagan dal IX al XIII, anticamente conosciuto con il nome di Arimaddanapura. Tra l’XI ed il XIII secolo vennero edificati oltre 10.000 templi Buddisti, Monasteri e pagode. Di queste oltre 2.200 sono sopravissute ad oltre 700 anni di storia. Bagan è stata per molti decenni centro di studi religiosi fin dai tempi del Regno Khmer.

A seguire visitiamo il tempio Wetkyi-In Gu-Byauk-Gyi, noto per gli affreschi murali narrativi del Jataka (vite anteriori del Buddha) e il tempio su due piani Htilo-Minlo, noto per le sculture in gesso.

Dopo pranzo riprendiamo le visite al sito archeologico con il tempio Ananda, capolavoro di architettura tra i più grandiosi in Bagan, costruito nel primo stile Mon-Myanmar. Il tempio Ananda contiene 2 particolari statue di Buddha la cui espressione sembra cambiare a seconda della distanza da cui vengono osservate.
Proseguiamo in horse – cart — tipica esperienza da provare in Bagan – al tempio That-Byin-Nyu, fatto edificare dal Re Alaungsithu (1113-1163), il più alto in Bagan, al tempio Dhamma Yangy, noto per la singolare costruzione in mattoni, e al tempio Gawdawpalin. Concludiamo la giornata con il tramonto da Nyaung La het Hill.


3˚giorno di visita

VISITE A BAGAN
Pernottamento a Bagan – Pasti : colazione

In mattinata riprendiamo le visite a Bagan con la visita del villaggio rurale Minnanthu, uno dei luoghi dove poter osservare la raccolta e la lavorazione del cotone. Proseguiamo al sito archeologico di Bagan con il Complesso Monasteriale Laymyathnar, il tempio Phaya Thone Tzu e il tempio Nandamannya, quest’ultimo particolarmente noto per i murali raffiguranti “Le tentazioni di Mara” risalenti al XIII secolo.

Nel pomeriggio visitiamo il Tempio Manuha, costruito dal prigioniero Re Manhua, Nan-Paya, residenza del Re Manhua, e Gu-Byauk-Kyi (Myinkaba), noto per gli affreschi murali narrativi del Jataka (vite anteriori del Buddha). Concludiamo la giornata con la lenta crociera nel fiume Irrawady per godere del romantico tramonto osservando la prospettiva unica dei templi di Bagan.


4˚giorno di visita

TRASFERIMENTO A KAMPETLET
Pernottamento a Kampetlet – Pasti : colazione

Lasciamo Bagan alle 7.30 in direzione Chauk (45 min circa), sede della Burma Oil Company durante l’occupazione britannica. Sostiamo al mercato di Chauk, raramente visitato dai turisti, per procurarci il necessario al trekking dei prossimi giorni. Proseguiamo al villaggio Kazunma per il pranzo.

Nel pomeriggio continua il trasferimento a Kanpetelet, nello stato Chin, tra le aree più isolate del Myanmar.  La località, nota per il Monte Vittoria, tra i più alti in Myanmar, e per il Natmataung National Park, ospita diverse minoranze etniche tra cui Dai, Da  Yindu, Uppu, Mun e Ng’gha. Meteo permettendo concludiamo la giornata con un bellissimo tramonto.


5˚giorno di visita

TREKKING NATMATAUNG – MONTE VITTORIA
Pernottamento a Aye – Pasti : colazione

Dopo colazione raggiungiamo in auto (30 min circa) il punto di partenza del trekking nel Parco Nazionale Natmataung al Monte Vittoria, nella catena montuosa Chin : un’esperienza imperdibile per incontrare le minoranze locali di zona. Dal campo base raggiungiamo la vetta in circa 2h30 di cammino seguendo un percorso naturalistico circondato da incredibili paesaggi e da una ricca flora con orchidee selvatiche, fiori colorati di rododendri (taung-za-lat), ciliegie, molti fiori selvatici e una lussureggiante giungla con farfalle colorate.

Durante il percorso avremo occasione di incontrare gli abitanti delle tribù locali ed osservare il loro stile di vita quotidiano ed il costume locale. Le minoranze etniche in zona hanno radici animiste e molte di esse ancora praticano le antiche cerimonie rituali. Tutt’ora si incontrano le donne di alcuni villaggi con il viso completamente coperto di tatuaggi che richiamano precisi riferimenti al proprio clan : un’antica tradizione ufficialmente abolita dal governo birmano nel 1960 ma comunque praticata fino alle fine degli anni ’90.

Dopo il pranzo al sacco riprendiamo il trekking fino all’incontro con il nostro autista per il trasferimento al villaggio Aye (circa 1h) dove pernotteremo in una guest house locale.


6˚giorno di visita

TREKKING VILLAGGI LOCALI – MINDAT
Pernottamento a Mindat – Pasti : colazione

Sveglia al mattino presto per assistere all’alba dal villaggio Aye
Dopo colazione proseguiamo in auto al villaggio Shame (45 min circa) e proseguiamo a piedi per circa 45 minuti. Raggiungiamo il singolare villaggio Kyedoe (Koedoe) il cui stile di vita è decisamente differente dal resto del popolo birmano. Tutt’oggi vengon praticati sacrifici animali di tori e maiali. I teschi animali raccolti nelle foreste circostanti sono utilizzati per decorare per i riti spirituali e per decorare le abitazioni come segno di potere, benessere e prestigio.

Procediamo con la visita dei villaggi Lote Bell Pukwan e continuiamo il trekking per circa 30 minuti fino all’incontro con il nostro autista per il trasferimento a Mindat.


7˚Giorno tour

VISITA MINDAT – TRASFERIMENTO A BAGAN
Pernottamento a Bagan – Pasti : colazione

  In prima mattinata visita al mercato di Mindat. Al termine procediamo al villaggio Makaan per assistere alla tradizionale performance di flauto (suonato con il naso) dalle donne della tribù.
Dopo colazione inizia il trasferimento a Bagan (6h circa) passando le cittadine di Kyauk-Htu e Pauk Town Ships, e attraversando il fiume Ayeyarwaddy sul ponte Pakokku, il più lungo in Myanmar.


8˚ Giorno del tour

AMARAPURA – INNWA – SAGAING
Pernottamento a Mandalay – Pasti : colazione

In mattinata volo domestico Bagan – Mandalay. All’arrivo visita al Monastero Mahar Gandar Yon, un’occasione unica per conoscere da vicino la quotidianità dei monaci buddisti novizi. Continuiamo ad Ava (Inwa) e visitiamo la Inwa Watch Tower alta 27 mt., Nan Myint, e il Monastero Bagaya, realizzato con 276 colonne in legno teak.

Nel pomeriggio visitiamo la collina di Sagaing, Sagaing Hill, e proseguiamo ad Amarapura — la città dell’immortalità due volte capitale del Myanmar nel XVIII e nel XIX secolo, nota oggi per le preziosi lavorazioni di seta e cotone — per il celebre tramonto al memorabile ponte in teak U-Bein sul Lago Taungtaman, costruito nel 1850, lungo 1,2 Km e considerato il più lungo ponte in legno al mondo.


9˚ Giorno del tour

VISITA MANDALAY E MINGUN
Pernottamento a Mandalay – Pasti : colazione

In mattinata trasferimento al molo per l’escursione in barca a Mingun, a 12 km da Mandalay. Visita al Pon Daw Paya, al Set Taw Ya Paya, il santuario a volta contenente una sacra impronta del Buddha, alla incompiuta Pagoda Mingun Pa Hto Taw Phaya in mattoni dedicata al Re Bodwpaya, alla celebre Mingun Bell, che con 90 tonnellate di peso è considerata la seconda campana più grande al mondo, ed infine alla Pagoda Hsin Byu Me Phaya, rappresentazione della Sulamany Paya che si trova sul Monte Meru. Al termine ritorniamo in barca a Mandalay.

Nel pomeriggio visita alla Pagoda Mahamuni, tra i siti di maggior pellegrinaggio, noto per le venerate immagini che esprimono la rappresentazione della vita del Buddha; alla Pagoda Ku-Tho-Daw – patrimonio mondiale dell’UNESCO – considerato il più grande libro al mondo della dottrina del Buddha incisa sulle 729 lastre in marmo; al Monastero Shwe Nandaw (Golden Monastry) noto per le squisite sculture in legno; alla Pagoda Ku-Tho-Daw – patrimonio mondiale dell’UNESCO – considerato il più grande libro al mondo della dottrina del Buddha incisa sulle 729 lastre in marmo; alla Pagoda Kyauk Taw Gyi nota per la grande stauta di Buddha intagliata in un unico blocco di marmo. La giornata termina con un emozionante tramonto dalla collina Mandalay Hill.


10˚ Giorno del tour

VOLO A HEHO – GROTTE PINDAYA – KALAW
Pernottamento a Kalaw – Pasti : colazione

  Dopo colazione trasferimento all’aeroporto di Mandalay per il volo domestico Mandalay – Heho. All’arrivo  trasferimento a Pindaya (2h circa) seguendo un percorso che attraversa il bellissimo paesaggio della catena montuosa Shan, dove avremo opportunità di osservare la quotidianità rurale degli abitanti.

Nel pomeriggio visitiamo le impressionanti grotte di Pindaya, Pindaya Caves, note per le oltre 8,000 immagini di Buddha di diverse dimensioni, realizzate in teak, marmo, alabastro e cemento. Continuiamo al distretto famoso per la realizzazione dei tradizionali e caratteristici ombrelli di carta colorati e al lago. Al termine procediamo a Kalaw.


11˚ Giorno di tour

ESCURSIONE TRENO – LAGO INLE
Pernottamento a Lago Inle – Pasti : colazione

In mattinata raggiungiamo la stazione ferroviaria per l’escursione in treno Kalaw – Shwe Nyaung. Sistemazione in hotel.


12˚ Giorno di tour

ESCURSIONE IN BARCA LAGO INLE
Pernottamento a Nyaung Shwe – Pasti : colazione

In mattinata escursione in barca privata sul Lago Inle alla scoperta di villaggi etnici e artigianali : un’entusiasmante occasione per osservare da vicino il famoso metodo di vogare con una sola gamba, lo stile unico birmano di pesca, fattorie, giardini galleggianti, isolotti. Visita alla Intra Heritage House, un compound decorato in arte Inthar.

Nel pomeriggio proseguiamo la visita al villaggio Nampan noto per la tradizionale produzione di sigari. Continuiamo alla Pagoda Phaung Daw-Oo Phaya, la più sacra nello stato Shan, ai laboratori di tessitura a Inpawkhon e ad uno dei mercati sul lago Inle (variano a seconda del giorno della settimana).


13˚ Giorno di tour

GIORNATA LIBERA LAGO INLE
Pernottamento a Nyaung Shwe – Pasti : colazione

Giornata libera al Lago Inle.


14˚ Giorno di tour

ESCURSIONE IN BICICLETTA NYAUNG SHWE
Pernottamento a Nyaung Shwe – Pasti : colazione

  Dedichiamo la mattinata all’ escursione in bicicletta ai villaggi e al mercato di Nyaung Shwe e al Monastero Shwe Yan Pyay. Nel pomeriggio continuiamo ad esplorare altri villaggi nei dintorni. Al termine rientro in hotel.


15˚ Giorno di tour

VOLO A KENG TUNG – VISITE
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

Dopo colazione trasferimento all’aeroporto per il volo domestico Heho – Keng Tung nel cuore del triangolo d’oro, in una valle della zona montuosa compresa tra i fiumi Mekong e Saluen, a poche decine di Km dal confine cinese e thailandese. All’arrivo visite in città e alle attrazioni più importanti tra cui Standing Buddha Image, Long Tree Hill, l’albero di oltre 250 anni, il Monastero Zawmmoon Matyan, il Lago Naung Tong, i laboratori di produzione artigianale delle lacche tipiche dello stato Shan, la Pagoda Wat Zom Kham e il bellissimo Monastero Watin. Nei dintorni sono ancora visibili alcune parti delle antiche mura, l’antica porta della città, Old Gate Pa Len, e alcuni edifici coloniali.


16˚ Giorno di tour

TREKKING HOKYIN – VILLAGGI LOCALI
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

Dopo colazione ci rechiamo al mercato locale per procurarci il necessario per il pranzo ad uno dei villaggi locali durante l’escursione. Trasferimento in auto a Hokyin (1h circa) e proseguiamo alla collina Pankwai Hill dove lasciamo il nostro mezzo e proseguiamo a piedi. La prima parte del trekking prevede 1h circa di cammino tra verdi risaie a terrazza che ci conduce ai villaggi della minoranza Akha. In zona vi sono 4 villaggi Akha, ciascuno con differenti tradizioni e credo religioso. La visita ci consente di entrare in contatto con gli abitanti della tribù e approfondire il loro stile di vita e le tecniche di sopravvivenza. Sosta in una casa locale per il pranzo che verrà preparato in maniera tradizionale all’interno dell’abitazione.

Nel pomeriggio ritorniamo a Keng Tung per il pernottamento.


17˚ Giorno di tour

TREKKING LAHU SHI
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

 

  In mattinata trasferimento in auto il  villaggio Kon Ma (1h circa) dove lasciamo il nostro mezzo e proseguiamo a piedi. Il percorso verso la cima attraversa bellissime foreste da cui si godono bellissimi panorami sulla valle. Raggiungiamo il villaggio Lahu Shi sulla vetta a circa 1500 mt s.l.m.. L’area è decisamente tra le più isolate e come naturale che sia la nostra presenza stimolerà una certa curiosità da parte degli abitanti, in particolare dei bambini.

Con molta probabilità verremo invitati in un’abitazione locale per rilassarci davanti ad una tazza di tè mentre offriremo loro i biscotti che avremo comperato al mercato locale di Keng Tung prima della partenza. Al termine proseguiamo l’escursione con eventuali soste ad altri villaggi e raggiungiamo il nostro mezzo per rientrare a Keng Tung.


18˚ Giorno di tour

TREKKING PIN TAUK
Pernottamento a Keng Tung – Pasti : colazione

  Dopo colazione proseguiamo a Pin Tauk (45 min circa), un’area nota per il trekking nella zona di Khaing Tong. Proseguiamo a piedi al villaggio Wan Pin seguendo un  percorso non troppo  faticoso che ci consente di immergerci nella realtà locale di queste zone remote del Myanmar incontrando le minoranze Akha, Ann (al villaggio Pan Lea) e Lahu. Dopo la visita dei villaggi rientriamo a Keng Tung per la cena e pernottamento.


19˚ Giorno di tour

VOLO A YANGON – VISITE
Pernottamento a Yangon – Pasti : colazione

  Dopo colazione trasferimento all’aeroporto di Keng Tung per il volo domestico Keng Tung – Yangon.
All’arrivo visita alle attrazioni più importanti in Yangon. Visita alla Pagoda Chauk Htet Kyi nota per l’immagine di Buddha reclinato lunga ben 72 mt., tra le più grandi della Nazione. Dopo il checkin in Hotel proseguiamo con la visita in città al Kandawgyi Park da cui godiamo della bellissima vista del Karaweik barge, il sontuoso palazzo costruito negli anni ’70 su una chiatta reale. Al termine visita alla celebre Pagoda Shwedagon. La massiccia campana dello stupa e placcata in oro e la punta è impreziosita da diamanti, rubini, zaffiri e topazi. Un spettacolo imperdibile ed il luogo più adatto per iniziare il vostro viaggio in Myanmar.


20˚ Giorno di tour

TRASFERIMENTO AEROPORTO
No pernottamento – Pasti : colazione

 

Trasferimento all’aeroporto di Yangon in tempo utile per il vostro volo in uscita.

PREZZI TOUR Gli itinerari presenti sul sito sono soltanto degli esempi che si possono considerare come tali o personalizzare e combinare tra loro. Essendo molteplici i dettagli che possono variare a seconda delle necessità (lingua guida, tipologia e categoria sistemazioni, servizi aggiuntivi) le quotazioni vengono calcolate al momento della richiesta.   PRENOTAZIONE, CONFERMA E PAGAMENTO Per prenotare il tour è sufficiente contattarci via email indicando le vostre necessità di viaggio e le informazioni minime necessarie in merito a numero partecipanti, data e orario di arrivo e partenza, lingua preferita per la guida accompagnante, preferenza categoria hotel e tipologia sistemazioni, e qualsiasi altra informazione che ritenete importante al fine di consentirci di sviluppare un programma su misura per voi. Dopo la vostra accettazione dell’offerta per confermare il tour è sufficiente procedere al versamento dell’acconto che ci consente di bloccare tutti i servizi inclusi. Il pagamento del saldo sarà da effetturasi entro i termini concordati durante lo sviluppo della pratica (in contanti all’arrivo, tramite bonifico bancario, con carta di credito, Paypal, Wester Union). Per ulteriori dettagli visitare la pagina Termini e Condizioni.   DOCUMENTI DI VIAGGIO Passaporto con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di uscita dal Myanmar, e qualche pagina disponibile per l’applicazione dei timbri. Per l’ingresso in Myanmar è ncessario richiedere il Visto elettronico sul sito internet governativo http://evisa.moip.gov.mm/. Il Visto costa 50 USD, ha validità di 90 giorni dall’emissione, consente un solo ingresso in Myanamr ed una permanenza di 28 giorni.  CLIMA E METEO Come gran parte dei Paesi del Sud Est Asia, il meteo in Myanmar è caratterizzato essenzialmente da due stagioni climatiche principali, stagione secca, da Ottobre a fine Aprile stagione umida, da Maggio a Settembre. Negli ultimi anni siamo stati testimoni di consistenti variazioni climatiche rispetto ai trend stagionali ed è infatti sempre meno scontato riuscire ad anticipare l’entità delle piogge durante la stagione umida. Ad ogni modo, salvo particolari circostanze è comunque realistico programmare il viaggio in qualsiasi mese dell’anno. Per qualsiasi ulteriore informazione informazione in merito al meteo in vista del vostro viaggio non esitate a contattarci.   SANITÀ E ASSICURAZIONI In Myanmar il livello delle strutture sanitarie sicuramente non è paragonabile ai livelli occidentali. Nelle farmacie locali sono tuttavia reperibili tutti i farmaci per le comuni malattie “da viaggiatore”. Chi fa uso di particolari medicine per patologie già in essere raccomandiamo di portare con se una scorta sufficiente alla durata del tour. In linea di massima le normali abitudini igieniche e alimentari sono più che sufficienti ad evitare problematiche di salute in viaggio. Ad ogni modo consigliamo sempre di portate con voi tutto il necessario per il primo soccorso, un buon repellente antizanzare e attivare una polizza assicurativa di viaggio con una buona copertura. In caso di problematiche importanti ed emergenze il consiglio è di considerare un rapido trasferimento in Thailandia, a Bangkok, dove l’assistenza sanitaria è sicuramente più avanzata, e successivamente contattare la vostra assicurazione.   VACCINAZIONI Ufficialmente non sono obbligatorie vaccinazioni. Il nostro suggerimento, che resta puramente tale in quanto non abbiamo titoli in medicina e per tanto non potremo ritenerci responsabili per le vostre decisioni in merito, è che per gli itinerari di esempio presenti sul nostro sito non sono neppure necessarie. Spray repellenti antizanzare e le normali attenzioni igieniche e alimentari sono più che sufficienti.   VALUTA E CARTE DI CREDITO La valuta ufficiale è il Kyat o “Burmese Kyat” (MMK – indicato semplicemente con la lettera “K”). Per gli acquisti non vengono dunque accettate altre valute. Dovendo cambiare il vostro denaro suggeriamo di procurarvi dollari statunitensi (USD) in quanto è la valuta straniera più scambiata ed il rapporto di cambio è più favorevole rispetto all’Euro. Per cambiare suggeriamo di rivolgersi ai molti sportelli di cambio ufficiali in aeroporto. E’ fondamentale che le banconote USD siano di ultima emissione e in ottimo stato di conservazione. Banconote datate e danneggiate non verranno ritirate. Il cambio USD/Kyat è di circa 1 $ = 1300 Kyat.Il sistema bancario in Birmania è purtroppo ancora poco sviluppato. Molti ristoranti e Hotel di categoria accettano il pagamento con le comuni carte di credito (VISA e MASTERCARD) con l’addebito di circa 3-4% sull’importo. Nei mercati e nei ristoranti locali è invece necessario disporre di contanti.Nelle città principali come Yangon e Mandalay esistono sportelli bancomat (ATM) dove è possibile ritirare contanti in valuta locale (Kyat) con il limite giornaliero di 300.000 Kyat (circa 220 USD) a cui vengono applicate le commissioni bancarie per il prelievo. Nelle località minori gli sportelli bancomat sono meno frequenti. Consigliamo quindi di procurarvi una somma di contanti sufficienti prima di uscire dalle città principali. Nel dubbio chiedete sempre consiglio alla guida accompagnante.   MANCE Le mance non sono in alcun modo da considerare obbligatorie o dovute al fine di sostenere economicamente il personale in loco. Il nostro nostro staff è compensato in modo assolutamente etico e corretto. Tuttavia è sicuramente un gesto gradito che sottolinea la vostra soddisfazione per le qualità professionali dimostrate. ELETTRICITÀ Il voltaggio è 220V come in Italia. Nessun problema per le spine a 2 spinotti (carica batteria cellulare e macchina fotografica) mentre per le spine a 3 spinotti (laptop) è necessario un adattatore. Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia Travel INTERNET, WiFi, GSM e 3G/4G La rete internet e il WiFi sono diffusi largamente in su tutto il territorio. Qualsiasi hotel prevede il segnale gratuito WiFi nelle stanze. Tuttavia, in alcuni casi, la potenza del segnale potrebbe dipendere dalla distanza della camera rispetto alla posizione del router. Le SIM card costano l’equivalente di 2-3 Euro e sono perfettamente funzionanti per la rete 3G e 4G (a consumo). Si possono acquistare all’arrivo in aeroporto o in qualsiasi località. (*) Per ulteriori informazioni utili al viaggio in Myanmar visita la pagina al seguente link o contattaci via email a [email protected]

ITINERARIO

MINORANZE ETNICHE E TREKKING NELLE PROVINCE REMOTE 

Durata : 20G19N
Inizio tour : YANGON
Fine tour : YANGON
Tappe : Yangon, Bagan, Kanpetlet, Natmataung, Monte Vittoria, Mindat, Mandalay, Amarapura, Ava, Sagaing, Mingun, Pindaya, Kalaw, Lago Inle, Keng Tung, Hokyin, Pin Tauk, Yangon

– 19 Pernottamenti con prima colazione
– Guida privata in italiano / inglese
– Trasporti e trasferimenti con mezzo privato
– Ticket visite/escursioni/permessi
– Pasti non inclusi (a richiesta)

PERIODO CONSIGLIATO : NOVEMBRE – MAGGIO

ITINERARI STESSA DURATA

Pin It on Pinterest

Share This