GRAN TOUR DEL MYANMAR

Durata

15 GIORNI

Tipo di tour

CULTURA/NATURA

Tipo di servizi

PRIVATI

RICHIEDI QUOTAZIONE

ITINERARIO IN BREVE

  Gran Tour del Myanmar ci accompagna alla scoperta della cultura e delle tradizioni birmane, esteso alle località montane per visitare le aree meno turistiche del paese incorniciate da panorami indimenticabili.

Dalle città Mandalay e Amarapura, ai meravigliosi templi di Bagan, l’antica capitale birmana, passando dai villaggi di montagna di Kampetlet abitati da autentiche minoranze etniche.

Visita la Pagoda Shwedangon a Yangon, considerato il monumento più sacro in Myanmar, ed esplora il lago Inle per conoscere lo stile di vita quotidiano dei pescatori, i laboratori artigianali e l’iconico stile dei ‘rematori ad una gamba‘.

Scopri il suggestivo sito archeologico di Indein e visita il famigerato Monte Popa, dimora di ‘37 spiriti magici‘, situato nel centro di un vulcano attivo 25000 anni fa.

Questo esempio di itinerario può essere personalizzato in base alle esigenze di viaggio e può essere combinato altri percorsi.

Grand-tour-Myanmar - map © In Asia Travel
SCARICA ITINERARIO

Durata : 15G 14N
Da : MANDALAY
A :YANGON
Tappe : Mandalay, Mingun, Amarapura, Ava, Sagaing, Monywa, Bagan, Kampetlet, Mindat, Mount Popa, Inle Lake, Indein, Yangon

ITINERARIO

01. ARRIVO A MANDALAY - AMARAPURA

U-Bein-bridge © Gabriele StoiaPonte U-Bein

Accoglienza del nostro staff all’arrivo a Mandalay, antica capitale del Myanmar, il miglior posto per apprezzare l’arte Birmana e le tradizioni.

Trasferimento ad Amarapura, la ‘città dell’immortalità ‘, due volte capitale del Myanmar nel XVIII e nel XIX secolo, nota oggi per la pregevole produzione di seta e cotone. Visita al Monastero Bagaya, costruito con 276 colonne di legno, per visitare la famosa collezione di immagini di Buddha.

A seguire procediamo al celebre Ponte U-Bein sul lago Taungtaman. Costruito nel 1850, con la notevole lunghezza di 1200 metri è considerato il ponte in legno più lungo al mondo. 

Nel pomeriggio continuiamo le visite alla Pagoda Mahamuni, tra i maggiori siti di pellegrinaggio, noto per le venerate immagini che descrivono la vita di Buddha. Visita ad un laboratorio artigianale per conoscere l’antica tradizione della produzione di ‘foglioline in oro’ utilizzate dai fedeli come offerta alle statue di Buddha.

Continuiamo alla Pagoda Ku-Tho-Daw – patrimonio dell’umanità UNESCO – considerato il ‘più grande libro’ al mondo per le 729 lastre di marmo sulle quali è scolpita la dottrina Buddista.

Visitiamo il Monaster Shwe Nandaw, o ‘Golden Monastery ‘,  noto per le pregiate incisioni in legno.

Concludiamo la giornata con il bellissimo tramonto dalla Mandalay Hill.

Inclusi : Trasferimento privato dall’aeroporto, guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel

02. MINGUN - AVA

Aung Myay Bonza monastery © Gabriele Stoia - In Asia TravelMonastero Aung Myay Bonza

Al mattino proseguiamo a bordo di una barca privata a Mingun, a 12 km da Mandalay.

Visitiamo il Pon Daw Paya; il Set Taw Ya Paya, il santuario a volta contenente un’impronta sacra del Buddha; l’incompiuta Pagoda Mingun Pa Hto Taw Phaya costruita in mattoni; la famosa Campana di Mingun che con il considerevole peso di 90 tonnellate è la seconda campana più grande del mondo; la Pagoda Myatheintan, considerata la migliore rappresentazione dell’Universo.

Attraversando in traghetto un affluente del fiume, procediamo ad Ava (Inwa) e saliamo su un carretto trainato da cavalli per visitare la torre di avvistamento Nan Myint, ‘Inwa Watch Tower‘, alta 27 metri, e il Monastero Aung Myay Bonza costruito in legno, mattoni e stucco.

Rientro in hotel al termine delle visite.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel

03. SAGAING - MONIWA

Dopo colazione proseguiamo al Sagaing Hill, la collina che ospita oltre 700 monasteri, e alla Pagoda Kaungmudaw.

Al termine continuiamo a Monywa (110 Km – circa 2h). Durante il trasferimento visitiamo la Pagoda Mohnyin Than Buddhay, per ammirare le 582.357 piccole immagini di Buddha.

A seguire trasferimento e sistemazione in hotel.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel

04. TRASFERIMENTO A BAGAN

Al mattino attraversiamo il fiume Chindwin River e continuiamo al complesso di grotte Phoe Win Taung per visitare gli antichi murali datati XVII secolo.

A seguire proseguiamo al molo di Pakokku e ci imbarchiamo per il trasferimento a Bagan.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel

05. TRASFERIMENTO A KANPETLET

View from Kampetlet © Gabriele Stoia - In Asia TravelVista da Kampetlet

Al mattino presto lasciamo Bagan in direzione Chauk, sede della Burma Oil Company durante l’occupazione britannica. Sostiamo al mercato di Chauk, raramente visitato dai turisti, per procurarci le provviste per il trekking dei prossimi giorni.

Proseguiamo a Kanpetelet, nello Stato Chin, tra le aree più remote del paese, noto per il Monte Victoria, tra i più alti in Myanmar, e per il Parco Nazionale Natmataung, abitato da numerose minoranze etniche tra cui Dai, Da Yindu, Uppu, Mun e Ng’gha.

Meteo permettendo concludiamo la giornata con un bellissimo tramonto da un punto panoramico.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel

06. MONTE VICTORIA - VILLAGGIO AYE

Mount Victoria © Gabriele Stoia - In Asia TravelMonte Victoria

Dopo colazione proseguiamo in auto (circa 30 minuti) al punto di inizio del trekking nel Parco Nazionale Natmataung sul Mount Victoria: una imperdibile esperienza per incontrare le minoranze di zona.

Dal campo base raggiungiamo a piedi la cima (circa 2h30′) seguendo un percorso naturalistico circondato da un incredibile panorama e da una ricca flora di orchidee selvatiche,  giungla lussureggiante con farfalle colorate.

Attraversiamo i villaggi delle tribù locali ed osserviamo il loro stile di vita quotidiano. Le minoranze etniche di zona hanno radici culturali animiste e molte praticano tutt’oggi antichi rituali. Incontriamo le donne di alcuni villaggi con il volto completamente coperto da tatuaggi che fanno riferimento a precise caratteristiche del loro clan: un’antica tradizione ufficialmente abolita dal governo birmano nel 1960 ma pratica fino alla fine degli anni ’90.

Al termine del pranzo picnic continuiamo l’escursione al punto di incontro con il nostro mezzo di trasporto e proseguiamo al villaggio Aye (circa 1h) dove trascorreremo la notte in una guesthouse.

Inclusi : Guida turistica, pranzo picnic, cena, tickets, permessi trekking, trasferimenti privati e guesthouse

07. VILLAGGI ETNICI - MINDAT

Mon tribes women © Gabriele Stoia - In Asia TravelTribù Muun

Sveglia al mattino presto per ammirare l’alba dal villaggio Aye.

Dopo colazione continuiamo in auto al villaggio Shame e proseguiamo a piedi per circa 45 minuti. Raggiungiamo il singolare villaggio Kyedoe caratterizzato da uno stile di vita e da tradizioni decisamente diverse dal resto del popolo birmano. Sacrifici animali di buoi e maiali è tutt’oggi una pratica consueta. I teschi degli animali vengono utilizzati per rituali spirituali e per decorare le abitazioni per simboleggiare potere, benessere e prestigio.

Procediamo con la visita ai vilaggi Lote Bell e Pukwan e continuiamo l’escursione per circa 30 minuti fino al punto di incontro con il nostro mezzo di trasporto per il trasferimento a Mindat.

Inclusi : Guida turistica, pranzo picnic, tickets, permessi trekking, trasporti privati e guesthouse 

08. VILLAGGI ETNICI - BAGAN

Makan village - flute performance © Gabriele StoiaVillaggio etnia Makaan

Al mattino presto visitiamo il Mercato di Mindat.

A seguire procediamo al villaggio Makaan dove assistiamo ad una tradizionale performance di flauto (suonato con il naso) dale donne della tribù.

Al termine cominciamo il lungo trasferimento in auto a Bagan (circa 6h) passando per la municipalità Kyauk-Htu Pauk e attraversando il Ponte Pakokku sul fiume Ayeyarwaddy River, il più lungo in Myanmar.

All’arrivo a Bagan sistemazione in hotel.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel 

09. BAGAN

Htilo-Minlo TempleTempio Htilo Minlo – Bagan

Dedichiamo la giornata alla visita di Bagan, l’antica capitale Arimaddanapura del Regno di Pagan tra il IX e il XIII secolo.

Bagan fu per molti decenni il centro di studi religiosi fin dai tempi del Regno Khmer. Dei circa 10.000 templi ne sono sopravvissuti circa 2.200 in oltre 700 anni di storia.

Visitiamo il colorato e affollato mercato locale: un’opportunità unica per osservare il folclore locale e per conoscere lo stile di vita quotidiano birmano.  Proseguiamo con la visita alla Pagoda Shwezigon, il prototipo degli stupa edificati successivamente in Myanmar, per un’introduzioine al ricco patrimonio storico del complesso archeologico di Bagan.

A seguire visitiamo il tempio Wetkyi-In Gu-Byauk-Gyi, noto i murali che raccontano il ‘Jataka’ (le precedenti vite del Buddha), e al tempio Htilo-Minlo, costruito su due piani, noto per le sculture in gesso.

Dopo pranzo continuiamo al tempio Ananda, uno dei più grandi capolavori architettonici di Bagan, costruito nel primo stile Mon-Myanmar.

Proseguiamo al tempio That-Byin-Nyu, costruito nel XII secolo, il più alto in Bagan, al tempio Dhamma Yangy, noto per la sua singolare costruzione in mattoni, e al tempio Gawdawpalin.

Concludiamo la giornata con la lenta crociera sul fiume Irrawaddy per godere del romantico tramonto osservando la prospettiva unica dei templi di Bagan e dei villaggi sulla riva.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel 

10. MONTE POPA

Mount Popa © Laura D'AddioMonte Popa

Al mattino trasferimento in auto al famigerato Monte Popa, a circa 50 Km da Bagan (1h circa), situato su un vulcano attivo circa 25.000 anni fa.

È noto per il credo popolare animista che riconosce il Monte Popa come la dimora dei Nats: 37 spiriti magici sia temuti che onorati dalla maggioranza del popolo birmano.

La montagna si eleva a 1520 mt di altitudine e per raggiungere la cima ci si impiega circa 45 minuti a piedi.

Visita al Santuario Mahagiri dedicato agli spiriti Nats. Dalla cima si gode di una spettacolare visita sulla valle.

Al termine ritorniamo in hotel a Bagan.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel 

11. LAGO INLE

Inle Lake © Gabriele StoiaLago Inle

Dopo colazione trasferimento all’aeroporto di Nyaung-U in tempo per il volo domestico per Heho.

All’arrivo proseguiamo in auto al molo di Nyaung Shwe e ci imbarchiamo su una piccola barca privata per esplorare il lago Inle e per  scoprire i villaggi etnici e artigianali: un’entusiasmante esperienza per osservare da vicino l’iconico stile dei pescatori che ‘remano con una gamba’, le fattorie, i giardini galleggianti e le piccole isole nel lago.

Visitiamo la Pagoda Phaung Daw U che ospita le 5 immagini del Buddha più venerate nello stato Shan.

Inclusi : Guida turistica, tickets, barca, trasporti privati e hotel 

12. LAGO INLE - SITO INDEIN

Indei Pagoda Complex © Gabriele Stoia - In Asia TravelComplesso pagode Indein

Al mattino proseguiamo le visite in barca sul lago Inle

Visitiamo il mercato galleggiante per osservare lo stile di vita e le attività quotidiane delle minoranze etniche. Proseguiamo nella parte meridionale del lago e ci addentriamo nella lussureggiante vegetazione verso il Complesso di Pagode di Indein, il villaggio noto per l’incredibile sito archeologico che ospita centinaia di pagode buddiste risalenti al XIV-XVIII secolo.

Ci lasciamo alle spalle il lago per addentrarci negli stretti canali circondati da un bellissimo ambiente naturale e continuiamo al piccolo villaggio abitato dalla tribú Pa O.

Dal villaggio proseguiamo lungo un vecchio sentiero al monastero e alle impressionanti rovine di centinaia di pagode semi nascoste della vegetazione. Lo stupa principale sulla cima della collina offre un spettacolare vista sulle montagne circostanti.

Inclusi : Guida turistica, tickets, barca, trasporti privati e hotel 

13. YANGON

Shwedagon Pagoda © Gabriele StoiaPagoda Shwedagon

Al mattino raggiungiamo l’aeroporto di Heho in tempo per il volo domestico per Yangon

All’arrivo proseguiamo con una passeggiata scenica tra i magnifici edifici coloniali e i nuovi grattacieli simbolo dei recenti progressi economici del paese.

Visitiamo la Pagoda Sule, edificata nel III secolo, oggi parte dell’economia della città.

Proseguiamo alla famosa Pagoda Shwedagon, la più sacra in Myanmar. La massiccia campana dello stupa centrale è  massive bell of the stupa è placcata in oro e la punta è impreziosita da diamanti, rubini, zaffiri e topazi.

Concludiamo la giornata al Parco Kandawgyi da dove godiamo della bellissima vista della chiatta Karaweik, il sontuoso palazzo costruito negli anni ’70 su una chiatta reale.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel 

14. YANGON

Chinatown © Gabriele Stoia - In Asia Travel“Street 19th” – Quartiere Chinatown

Al mattino visitiamo il Mercato Bogyoke Aung San Market, o “Scott Market”, tra i più grandi bazar in Yangon dove circa 2000 commercianti vendono vestiti, pietre preziose, artigianato tradizionale e souvenirs. 

A seguire visitiamo il tempio Chauk Htat Gyi Buddha, noto per la statua di Buddha reclinato lunga ben 72 meter, tra le più grandi in Myanmar.

Nel tardo pomeriggio passeggiamo tra le colorate vie del quartiere Chinatown.

Inclusi : Guida turistica, tickets, trasporti privati e hotel 

15. YANGON - PARTENZA

Trasferimento all’aeroporto di Yangon in tempo per il volo di partenza.

Inclusi : Trasferimento privato in aeroporto

Richiesta quotazione itinerario

Request of information for the itinerary

Angkor, Battambang and Phnom Penh

Please fill up the form on the right also indicating the number of participants, travel period / dates, hotel category preference and guide language.

We will be in touch with you shortly. Thank you.

CONTACT DETAILS
Email : [email protected]
P
h/Wapp : +855 88 88 50 561

12 + 6 =

Q

Pin It on Pinterest

Share This