Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia Travel
Il tour culturale in Cambogia è un’estensione al classico itinerario con l’aggiunta della escursione e visita al Prasad Preah Vihear. Include le 3 città principali del Paese, seguendo la via che scende a ovest del grande Lago Tonle Sap che vi consentirà di conoscere la quotidianità khmer.

Oltre al sito archeologico di Angkor, il grande e più autentico villaggio su palafitte e galleggiante sul Lago Tonle Sap, il tempio remoto Beang Melea, durante il soggiorno a Siem Reap ci spostiamo a Nord verso il confine thailandese per la visita del grande tempio Preah Vihear, per anni conteso tra Cambogia e Thailandia. L’esperienza è decisamente unica e non convenzionale considerando la ridotta turisticità del sito.

Proseguendo per Battambang visitiamo il tempio remoto Banteay Chhmar, tra i più grandi del periodo Angkoriano, edificato nel tardo XII secolo dal re Jayavarman VII. È uno degli unici 3 templi del Regno in cui sono presenti le torri con gli emblematici volti di Lokeshvara. La posizione decentrata e le precarie condizioni della strada di collegamento fino al 2013 hanno contribuito al quasi totale “isolamento turistico”, considerando che fino a poco tempo fa erano necessarie circa 4 ore per percorrere la deviazione di 60 Km rispetto alla statale che collega Siem Reap alla Thailandia. Pochissimi restauri sono stati svolti negli ultimi decenni e tutt’ora conserva il misterioso come ai tempi dei primi esploratori.

In direzione Phnom Penh visitiamo il Monastero di Oudong, il più grande in Cambogia e tuttora funzionante. Dopo la caduta dell’Impero Khmer nel 1431 la corte, ospitò la corte dal 1616 fino al 1866 quando i francesi, che ormai avevano stabilito il loro protettorato sul Regno, trasferirono definitivamente la capitale a Phnom Penh. I tetti dorati del maestoso monastero buddhista spiccano nella silenziosa cittadina rurale, sovrastati dalla collina di Oudong dove sono collocati i grandi stupa che si dice conservino le ceneri dei sovrani e alcune reliquie del Buddha. Dall’alto della collina si può godere di uno spettacolare panorama.

A Phnom Penh chiaramente sono incluse tutte le visite più importanti come il Palazzo Reale e la Pagoda d’Argento, il Museo Nazionale e il Tuol Sleng (S21), la scuola trasformata in prigione durante il regime dei Khmer Rossi. 

Per rendere l’esperienza culturale ancor più completa è possibile unire il tour Phnom Kulen, alle origini del Regno Khmer o gli itinerari Koh Ker e tempio Beang Melea. Inoltre può essere aggiunta l’estensione del soggiorno mare.

Questo itinerario di esempio ipotizza il vostro arrivo in volo a Siem Reap il primo giorno e la partenza da Phnom Penh l’ottavo giorno. Naturalmente sono possibili adattamenti in base alle reali esigenze di viaggio. In caso abbiate più di 8 giorni a disposizione potete consultare gli altri itinerari da più giorni.

 

ITINERARIO IN BREVE : 

01˚G : Accoglienza in aeroporto – Inizio visite in Angkor
02˚G : Visite sito archeologico di Angkor
03˚G : Visite sito archeologico di Angkor, trasf. a Sra Em
04˚G : Tempio Prasad Preah Vihear, trasf. a Siem Reap
05˚G : Villaggio galleggiante e tempio Beang Melea
06˚G : Trasferimento a Battambang – tempio Banteay Chhmar
07˚G : Trasferimento a Phnom Penh – Monastero Oudong
08˚G : Visite nella capitale – Trasferimento in aeroporto

TOUR CULTURALE IN CAMBOGIA

Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia Travel

ARRIVO – VISITE IN ANGKOR

Pernottamento a Siem Reap – Pasti non inclusi

Accoglienza da parte del nostro staff al vostro arrivo all’aeroporto internazionale di Siem Reap. Trasferimento e sistemazione in Hotel.

Nel pomeriggio iniziamo le visite nel sito archeologico di Angkor con la visita al tempio Prasad Kravan, dedicato al culto Vishnuista realizzato nel 921 d.C. e artisticamente noto per la bellezza e l’unicità delle sculture di Vishnu su mattone. Segue il trasferimento e visita al tempio Banteay Srei, la cittadella delle donne, considerato il “gioiello di Angkor” per la raffinatezza artistica e la profondità dei bassorilievi scolpiti su arenaria rosa. Sulla stra del rientro attraversiamo un’area incorniciata da verdi risaie. Concludiamo la giornata con il tramonto dal Pre Rup, il tempio montagna dedicato al culto di Shiva edificato Rajendravarman e divenuto in seguito luogo di cerimonie funebri.

Banteay Srei, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)Tempio Banteay Srei (In Asia Travel © Gabriele Stoia)


2˚ giorno di visite

VISITE IN ANGKOR

Pernottamento in Siem Reap – Pasti inclusi : colazione

Proseguiamo le visite ai templi più recenti in ordine cronologico. In mattinata visita al grande tempio Angkor Wat (1113-1150 d.C), il simbolo del sito archeologico. Realizzato su una superficie di 2 milioni mq è il più grande monumento religioso al mondo noto per l’indiscusso valore artistico di circa 800 mt di bassorilievi oltre che per le dimensioni.

Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia TravelAngkor Wat (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

Continuiamo al Ta Phrom, il tempio buddhista realizzato dal grande Jayavarman VII nel tardo XII secolo. Immerso nella vegetazione, dominano l’aspetto autentico e le poderose radici secolari. A seguire visitiamo il piccolo tempio Ta Nei, una piccola perla “nascosta’ del sito archeologico. Per la posizione e le ridotte dimensioni non è quasi mai inserito nei circuiti di visita, consentendoci di visitarlo indisturbati.

Nel pomeriggio visite ai templi del gruppo Angkor Thom, la “Grande città“. La vasta area circostante il Palazzo Reale venne circosritta all’interno delle possenti mura del tempio Bayon da Jayavarman VII nel 1181 d.C., anno della riconquista del Regno dopo l’invasione dell’esrcito Cham. Visita al tempio Bayon, simbolo della transizione della religione di stato da Hinduista a Buddhista. Di particolare rilievo sono le incisioni che raccontano le gesta epiche dell’esercito khmer e i 216 volti di Lokeshvara che sovrastano le 54 torri del tempio.

Tempio Bayon, Siem Reap, CambogiaAngkor Wat, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

Concludono la giornata le visite della Terrazza degli Elefanti, tempio Phimeanakas Terrazza del Re Lebbroso.


3˚giorno di visita

VISITE IN ANGKOR

Pernottamento in Siem Reap – Pasti inclusi : colazione

In mattinata visita ai templi buddhisti. Visita al tempio Ta Som, di dimensioni modeste ma estremamente affascinante. A seguire visita al Tempio della Medicina Neak Pean, o “serpenti intrecciati”: dall’architettura al quanto atipica, venne fatto edificare da Jayavarman VII con la funzione terapeutica di riequilibrare gli elementi e curare le malattie di coloro che vi si immergevano, secondo un antico credo Hinduista. Altri elementi sono invece un esplicito collegamento alla religione Buddhista tanto che alcuni storici sono concordi a credere che il tempio sia una rappresentazione del mitico lago Anavatapta, il sacro lago Himalayano al centro del Mondo in accordo con un’antica visione cosmologica Buddhista, le cui acque avevano il potere di curare le malattie, i peccati e “lenire il fuoco che tormenta gli esseri umani”.

Preah Khan, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)Tempio Preah Khan (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

Al termine visita del tempio Preah Khan, “La Grande Spada”, costruito sul campo dell’ultima battaglia di Jayavrarman VII per la riconquista del Regno invaso dall’Impero Champa. Degni di nota sono le notevoli dimensioni del complesso e la presenza all’interno del singolare tempio che prova l’influenza artistica ellenestica del Regno Gandara. 

Nel pomeriggio partiamo per la provincia remota di Preah Viher attraversando un paesaggio rurale scarsamente urbanizzato. Durante il percorso attraversiamo la località di Along Veng, ultima roccaforte dei Khmer Rossi fino alla fine degli anni ’90. Se il tempo a disposizione lo consente potremo includere una breve visita all’abitazione di Ta Mok, ultimo leader del regime. Nel tardo pomeriggio arriviamo a Sra Em.


4˚giorno di visita

PRASAD PREAH VIHEAR

 

 

Dopo colazione proseguiamo verso il confine Thailandese. Giunti ai piedi della catena montuosa in prossimità del tempio sostiamo alla biglietteria per ottenere i permessi di visita dove sarà necessario presentare il proprio passaporto. Per raggiungere il tempio si prosegue sul ripido percorso a bordo di un pickup 4×4. Visita al grande Prasad Preah Viher, il tempio conteso per decenni con la Thailandia in seguito ad antiche questioni politiche in merito alla definizione dei confini geografici dei 2 Paesi. Oggi appartiene ufficialmente parte al patrimonio artistico-storico del popolo Khmer e dal 2008 è riconosciuto dall’Unesco come patrimonio culturale dell’umanità.

Preah Vihear, Cambogia (© Gabriele Stoia) Preah Vihear, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

È stato edificato nell’arco di circa 3 secoli (IX – XII) dai regnanti Khmer in stili che differneti a seconda dell’epoca storica. Il tempio si sviluppa su un’area molto estesa secondo una geometria insolita rispetto ad altri templi, benchè siano stati rispettati i canoni di architettura induista. Attraversando la serie di porte — gopura — si raggiunge il punto più elevato del Prasat sul promontorio al confine con la Thailandia su un’altura dei monti Dangrek da cui si gode un superbo panorama.

Preah Vihear, Cambogia (© Gabriele Stoia) Preah Vihear, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

Al termine della visita riscendiamo a valle e rientriamo a Siem Reap.

 


5˚giorno di visita

VILLAGGIO GALLEGGIANTE E TEMPIO BEANG MELEA

Pernottamento a Siem Reap – Pasti inclusi : colazione

Trasferimento al villaggio Kompong Kleang. Durante il percorso breve sosta al mercato cittadino locale di Dom Dek per conoscere da vicino la quotidianità dei Cambogiani. Proseguendo raggiungiamo la deviazione verso il lago Tonle Sap per addentrarci in un’atmosfera surreale del villaggio su palafitte di Kompong Kleang : un lungo percorso sterrato fiancheggiato da abitazioni costruite su palafitte che superano i 10 metri di altezza per sopravvivere all’allagamento durante la stagione delle pioggie.
Osserviamo la quotidianità degli abitanti del villaggio dedicati alle attività connesse alla pesca che, come ferme nel tempo, si svolgono presumibilmente alla stessa maniera da secoli. In barca proseguiamo fino il villaggio galleggiante : una vera e propria comunità che vive e lavora sull’acqua. Oltre alle abitazioni private vi sono scuole, negozi, officine e ristoranti galleggianti.

Villaggio galleggiante Kompong Kleang, Cambogia Komong Kleang, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

Al termine dell’escursione, riprendiamo il mezzo privato e proseguiamo in direzione del tempio Beang Melea. Fatto edificare dal Re Suryavarman II nel XII sec. è uno degli ultimi templi induisti realizzati prima dell’introduzione della religione buddhista nel 1181 d.C..

Tempio Beang Melea, Cambogia (© In Asia Travel)Tempio Beang Melea (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

Per le numerose analogie iconografiche gli archeologici sono concordi a credere che sia stato costruito come prova tecnica prima della realizzazione del grande tempio Angkor Wat. La visita è una delle più affascinanti poiché fino ad oggi il tempio non ha subito restauri e si presenta completamente avvolto dalla foresta. Al termine delle visite rientro in Hotel.


6˚Giorno tour

TRASFERIMENTO A BATTAMBANG
VISITA TEMPIO BANTEAY CHHMAR

Pernottamento a Battambang – Pasti inclusi : colazione

Partiamo per Battambang dopo colazione. In località Sisophon deviamo a nord di circa 60 Km per la visita del tempio remoto Banteay Chhmar, tra i complessi archeologici più grandi costruiti durante il Regno Khmer. La visita è decisamente tra le più inconsuete. Il tempio, edificato nel tardo XII secolo durante la sovranità di Jayavarman VII, non ha tutt’ora subito consistenti restauri ed appare immerso in una densa vegetazione. Il pregio delle incisioni sulle pareti di arenaria è notevole, dai bassorilievi che raccontano le gesta epiche dell’esercito nella battaglia di riconquista del Regno nel 1181, agli emblematici volti in stile Bayon, alle preziosi rappresentazioni del Bodhisatva Avalokiteshvara. Tempo permettendo visiteremo alcuni dei 9 templi satelliti, tra cui il Ta Phrom. Arriviamo a Battambang nel tardo pomeriggio.


7˚Giorno tour

TRASFERIMENTO A PHNOM PENH
VISITA MONASTERO OUDONG


Pernottamento a Phnom Penh – Pasti inclusi : colazione

Durante il trasferimento a Phnom Penh sono previste alcune visite che ci permettono di conoscere le tradizioni artigianali del Paese. Sostiamo a Pursat per la visita della scuola degli artigiani dove vengono scolpite le statue in steatite, o pietra saponariaA seguire sosta a Kompong Chhnan alla fabbrica di produzioni artigianali in terracotta.

Nel pomeriggio raggiungiamo Oudong, l’antica capitale del Regno Khmer dal 1616 al 1866. Visitiamo il Monastero buddhista di Oudong, il più grande in Cambogia. I tetti dorati del maestoso monastero buddhista spiccano nella silenziosa cittadina rurale, sovrastati dalla collina di Oudong dove sono collocati i grandi stupa che si dice conservino le ceneri dei sovrani e alcune reliquie del Buddha. Dall’alto della collina si può godere di uno spettacolare panorama. Nelle immediate vicinanze sostiamo sulla riva del fiume al Kompong Luong e ci imbarchiamo per un’escursione al colorato villaggio galleggiante.
Arrivo in Phnom Penh nel pomeriggio. Sistemazione in Hotel.


8˚ Giorno del tour

VISITE IN PHNOM PENH – TRASFERIMENTO AEROPORTO

No pernottamento – Pasti inclusi : colazione

Dedichiamo la giornata alla scoperta della capitale. In mattina visitiamo il Palazzo Reale, residenza reale dal 1866. Il complesso include molti edifici e padiglioni a partire dalla sala del trono, le biblioteche, l’edificio realizzato in metallo in stile liberty donato da Napoleone III, stupa reali, la Pagoda d’Argento con il celebre pavimento realizzato in mattonelle d’argento da circa 500 grammi di peso ciascuna, e un’area privata non accessibile al pubblico dove risiede dal 2004 l’attuale Re Norodom Sihamoni.

Palazzo Reale, Cambogia Kompong Kdey, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)Sala del Trono, Palazzo Reale, Cambogia (In Asia Travel © Gabriele Stoia)

A seguire visita al Museo Nazionale, fondato nel 1920, il più ricco patrimonio di reperti di epoca angkoriana e pre-angkoriana.

Nel pomeriggio visita al Tuol Sleng, o S21, tristemente nota come la scuola trasformata in campo di detenzione e sterminio durante il regime dei khmer rossi (1975-1979). Un’esperienza intensa per comprendere un periodo storico importante che va ben oltre i confini della Cambogia.

Al termine trasferimento all’aeroporto internazionale di Phnom Penh in tempo utile per il vostro volo in uscita.

PREZZI TOUR

Gli itinerari presenti sul sito sono soltanto degli esempi che si possono considerare come tali o personalizzare e combinare tra loro. Essendo molteplici i dettagli che possono variare a seconda delle necessità (lingua guida, tipologia e categoria sistemazioni, servizi aggiuntivi) le quotazioni vengono calcolate al momento della richiesta.

 

PRENOTAZIONE, CONFERMA E PAGAMENTO

Per prenotare il tour è sufficiente contattarci via email indicando le vostre necessità di viaggio e le informazioni minime necessarie in merito a numero partecipanti, data e orario di arrivo e partenza, lingua preferita per la guida accompagnante, preferenza categoria hotel e tipologia sistemazioni, e qualsiasi altra informazione che ritenete importante al fine di consentirci di sviluppare un programma su misura per voi.

Dopo la vostra accettazione dell’offerta per confermare il tour è sufficiente procedere al versamento dell’acconto che ci consente di bloccare tutti i servizi inclusi. Il pagamento del saldo sarà da effetturasi entro i termini concordati durante lo sviluppo della pratica (in contanti all’arrivo, tramite bonifico bancario, con carta di credito, Paypal, Wester Union).

Per ulteriori dettagli visitare la pagina Termini e Condizioni.

 

DOCUMENTI DI VIAGGIO

Visto Turistico e passaporto con scadenza non inferiore a 6 mesi dalla data di uscita dalla Cambogia.Si può richiedere il visto elettronico sul sito www.evisa.gov.kh/ (35 USD – 3-4 giorni lavorativi) o ottenerlo all’arrivo in dogana * (30 USD e 2 foto tessera).

 

CLIMA E METEO

In Cambogia il clima è tropicale e la temperatura raramente scende sotto i 22˚C. I mesi meno caldi sono Novembre, Dicembre, Gennaio e Febbraio, mentre i mesi più caldi sono Maggio, Giugno, Luglio e Agosto. Le piogge statisticamente sono concentrate nei mesi di Settembre e Ottobre. Tuttavia da Giugno in poi si possono manifestare piogge sporadiche, intense ma di breve durata, e spesso solo nelle ore serali e notturne. In linea generale i tour culturali si possono organizzare durante tutto l’anno.

 

SANITÀ E ASSICURAZIONI

In Cambogia il livello delle strutture sanitarie sicuramente non è paragonabile ai livelli occidentali. Nelle farmacie locali sono tuttavia reperibili tutti i farmaci per le comuni malattie “da viaggiatore”. Chi fa uso di particolari medicine per patologie già in essere raccomandiamo di portare con se una scorta sufficiente alla durata del tour. In linea di massima le normali abitudini igieniche e alimentari sono più che sufficienti ad evitare problematiche di salute in viaggio. Ad ogni modo consigliamo sempre di attivare una polizza assicurativa di viaggio con una buona copertura.

 

VACCINAZIONI

Ufficialmente non sono obbligatorie vaccinazioni. Il nostro suggerimento, che resta puramente tale in quanto non abbiamo titoli in medicina e per tanto non potremo ritenerci responsabili per le vostre decisioni in merito, è che per gli itinerari considerati non sono neppure necessarie. Spray repellenti antizanzare e le normali attenzioni igieniche e alimentari sono più che sufficienti.

 

VALUTA E CARTE DI CREDITO

I Dollari Americani (USD, $) sono la valuta primaria utilizzata in Cambogia. Consigliamo di procurarveli prima della partenza presso la vostra banca, in ottimo stato di conservazione e di recente emissione. Gli Euro non sono accettati da nessun esercente. All’arrivo non è necessario cambiare i dollari in Riel (la valuta nazionale). Le carte di credito sono accettate in tutti gli sportelli bancomat ma non in tutti i ristoranti e hotel.

 

MANCE

Le mance non sono in alcun modo da considerare obbligatorie o dovute al fine di sostenere economicamente il personale in loco. Il nostro nostro staff è compensato in modo assolutamente etico e corretto. Tuttavia è sicuramente un gesto gradito che sottolinea la vostra soddisfazione per le qualità professionali dimostrate.

 

ELTTRICITÀ

Il voltaggio è 220V come in Italia. Nessun problema per le spine a 2 spinotti (carica batteria cellulare e macchina fotografica) mentre per le spine a 3 spinotti (laptop) è necessario un adattatore.

Best private tailor made tours in Southeast Asia and Central Asia - In Asia Travel

 

INTERNET, WiFi, GSM e 3G/4G

La rete internet e il WiFi sono ormai diffusi largamente in tutta la Cambogia. Qualsiasi hotel prevede il segnale gratutito WiFi nelle stanze. Tuttavia, in alcuni casi, la potenza del segnale potrebbe dipendere dalla distanza della camera rispetto alla posizione del router. Le SIM card costano 2-3 $ ed sono perfettamente funzionanti per la rete 3G e 4G (a consumo). Si possono acquistare all’arrivo in aeroporto o in qualsiasi località.

(*) Per ulteriori informazioni utili al viaggio in Cambogia visita la pagina al seguente link o contattaci via email a [email protected]

ITINERARIO

TOUR CULTURALE IN CAMBOGIA

Durata : 8G6N
Inizio tour : SIEM REAP
Fine tour : PHNOM PENH
Tappe : Siem Reap, Preah Vihear, Battambang, Phnom Penh

– 7 Pernottamenti con prima colazione
– Guida privata in italiano / inglese
– Trasporti e trasferimenti con mezzo privato
– Ticket visite/escursioni
– Pasti non inclusi

ITINERARI STESSA DURATA

Pin It on Pinterest

Share This