Birmania o Vietnam? Ti Aiutiamo A Scegliere Il Tuo Viaggio

Spesso ci troviamo a dover scegliere tra una meta o l’altra, senza sapere davvero bene dove il nostro viaggio ci porterà. Il fatto è che amiamo viaggiare e quando parliamo di viaggi nel Sud-est asiatico è difficile sapere in anticipo qual è il posto migliore per noi. Myanmar o Vietnam? La baia di Halong o i templi di Bagan? I villaggi tribali del Vietnam del nord o l’arcipelago Mergui nella Birmania del sud? Se avete intenzione di visitare il Myanmar o il Vietnam il primo consiglio che possiamo darvi è quello di contattarci per avere tutte le informazioni di cui avete bisogno e per soddisfare i vostri dubbi prima della partenza. Siamo qui per rispondere ai vostri dubbi e lo facciamo anche con questo articolo in cui abbiamo raccolto le domande più comuni dei viaggiatori della rete che sono ancora indecisi tra Myanmar o Vietnam.

Lago Inle - Myanmar
Inle Lake, Myanmar © Photography by Laura D’Addio

Il clima è migliore in Vietnam o in Myanmar?

Dipende da quando avete intenzione di programmare il vostro viaggio. Perché tra Myanmar e Vietnam le differenze climatiche non sono poche e scegliere il periodo più adatto è fondamentale per non compromettere il vostro tour. Se avete molto tempo a disposizione e nessun problema di budget per gli spostamenti, il Vietnam è una meta valida in tutti mesi dell’anno. Quando la stagione è troppo piovosa al nord, basta spostarsi al sud e godere di un clima piacevolmente secco. Tuttavia, anche nei mesi invernali è possibile visitare il nord limitando l’itinerario alle aree più favorevoli al clima.

In Myanmar si distinguono tre stagioni principali, ovvero la stagione calda e umida da Marzo a Maggio, la stagione delle piogge da Giugno a Ottobre, e la stagione fresca e secca da Novembre a Febbraio, ideale per i soggiorni al mare. Alcuni itinerari possono includere la regione montuosa e l’entroterra con temperature più basse. Ad ogni modo anche il Myanmar è visitabile tutto l’anno adattando adeguatamente l’itinerario.

Sapa - Vietnam 
Sapa, Vietnam © Photography by Gabriele Stoia

È più semplice ottenere il visto in Myanmar o in Vietnam?

Negli ultimi anni le procedure per ottenere il visto per il Myanmar si sono notevolmente semplificate, data l’apertura del Paese asiatico al turismo internazionale. È sufficiente fare richiesta direttamente all’ambasciata del Paese a Roma, oppure effettuare la procedura online presso il sito governativo evisa.moip.gov.mm. La durata del visto è di 28 giorni e prevede un’entrata singola. In Vietnam le cose sono un po’ più semplici, dato che per soggiorni di durata inferiore ai 15 giorni non c’è bisogno del visto. Se avete intenzione di restare in Vietnam per un periodo di tempo superiore, o il vostro viaggio prevede ingressi multipli, dovrete richiedere il visto all’ambasciata del Vietnam a Roma o semplicemente richiedere il Visto elettronico sui siti governativi www.immigration.gov.vn.

Per qualsiasi procedura online di richiesta visto elettronico fate sempre attenzione che l’indirizzo web contenga .gov. ossia che si tratti di siti governativi ufficiali.

Per gli spostamenti è meglio la Birmania o il Vietnam?

Le infrastrutture del Vietnam sono decisamente migliori rispetto a quelle del Myanmar.

Gli spostamenti in Birmania via terra sono purtroppo ancora lenti a causa della precarietà delle infrastrutture. I voli domestici sono quasi sempre inevitabili per poter svolgere il viaggio nelle tempistiche adeguate ai giorni a vostra disposizione.

In Vietnam le infrastrutture sono ottime, dato che in questi ultimi anni il Paese ha puntato molto sul turismo e la rete di voli interni permette di risparmiare tempo e denaro con collegamenti frequenti ed economici tra le maggiori città del Paese e le mete turistiche più gettonate.

Bagan - Myanmar
Bagan, Myanmar © Photography by Laura D’Addio

Per un viaggio autentico dove vado? In Myanmar o in Vietnam?

Se quello che cercate è un Paese che abbia conservato intatte le proprie tradizioni e un contesto sociale autentico allora la scelta tra Vietnam e Myanmar ricade soprattutto su quest’ultimo. Il prezzo che ha pagato la popolazione è stato ovviamente alto, ma è proprio in Myanmar che le tradizioni locali e quell’autenticità non ancora travolta dai flussi turistici è rimasta ancora intatta. Si tratta ovviamente di una generalizzazione visto che i villaggi tribali del Vietnam del nord mantengono inalterate suggestioni e tradizioni d’altri tempi.

 

Bac Ha market - Vietnam
Mercato tribale, Vietnam © Photography by Gabriele Stoia

In qualsiasi caso le aree più autentiche e meno turistiche offrono inevitabilmente un minor numero di strutture ricettive di categoria e prevedono dunque da parte vostra un maggior livello di adattamento. Indicandoci nel dettaglio le vostre esigenze sapremo consigliarvi le aree più adatte alle vostro viaggio.

A me piacciono le spiagge: Myanmar o Vietnam?

Il Vietnam vanta alcune delle isole tropicali più belle del sud est asiatico. La baia di Halong nel Vietnam del nord con le sue colline carsiche e le sue isole è uno dei luoghi più belli del Vietnam, mentre nel sud del paese l’isola di Phu Quoc è un paradiso tropicale ancora poco conosciuto. Gli alloggi vanno dalle più economiche guest house a lussuosi resort. In Myanmar le spiagge di Ngpali Beach sono indubbiamente la destinazione mare principale, mentre nel sud l’arcipelago Mergui è una meta ancora tutta da scoprire, per questo le strutture di accoglienza sono nella maggior parte piuttosto costose. Le cose però stanno cambiando e vale la pena tenere d’occhio questo angolo di paradiso per i vostri futuri tour.

Sono un’amante della natura. Mi consigliate il Myanmar o il Vietnam?

Entrambi i Paesi vantano bellezze naturalistiche uniche e spettacolari. Il Lago Inle in Myanmar o il Parco nazionale di Phong Nha-Ke Bang in Vietnam, ed in generale tutta l’area a Nord di Hanoi. La facilità dei percorsi naturalistici, ben segnalati e sicuri è di certo maggiore in Vietnam di quanto non lo sia in Myanmar. Va da sé che è comunque necessario anche in Vietnam affidarsi a guide esperte che conoscono il territorio, onde evitare spiacevoli inconvenienti. Un possibile itinerario potrebbe essere quello dalla città di Sapa, nel Vietnam del nord attraverso le colline coperte da risaie alla scoperta delle tribù locali.

Dong Van - Vietnam
Dong Van Plateu, Vietnam © Photography by Gabriele Stoia

Insomma cosa scelgo la Birmania o il Vietnam?

Se siete ancora indecisi tra Myanmar o Vietnam perché non sceglierli entrambi visto che ci sono frequenti collegamenti aerei tra i due Paesi a prezzi estremamente economici? Avrete così modo di sperimentare in prima persona se sia meglio la Birmania o il Vietnam; ma soprattutto porterete a casa il ricordo indimenticabile di due Paesi che rappresentano gli estremi geografici del Sud-est asiatico e che per le loro peculiarità culturali e storiche meritano entrambi di essere visitati.

Pin It on Pinterest

Share This